Se dici Pietro, dici Gol!

Nello scontro diretto con la Novese il gol del decisivo 1-2 è stato messo a segno dal capocacannoniere del Piumazzo Pietro Gabriele. Un passato speso tra Seconda, Prima e Promozione in società del calibro di Monteveglio e Spilamberto (solo per citarne alcune) che gli permettono di essere uno dei giocatori più esperti ed importanti tra le file biancoazzurre. Qualche problema fisico lo ha condizionato nelle ultime partite, ma non lo ha bloccato dal punto di vista realizzativo: sono 7 i gol segnati arrivati a questo punto della stagione:

Quali sensazioni si provano ad essere il capocannoniere del Piumazzo?
“Sono molto felice, ma più che per motivi strettamente personali, sono contento per l’importanza rivestita dalle mie reti. Infatti, la maggior parte sono stati gol decisivi ai fini del risultato e, quindi, della salvezza.”

Cos’è cambiato dal girone d’andata a quello di ritorno?
“Abbiamo cambiato diversi moduli, ma non penso che il maggior numero di punti ottenuti sia dovuto a ragioni tattiche. Ciò che è cambiato, in special modo, è stato l’approccio alla partita: riusciamo ad essere più solidi difensivamente, ma soprattutto più concreti e cinici nella fase offensiva.”

Cosa trovi di diverso nella nostra Società rispetto a quelle in cui hai militato precedentemente?
“Ho giocato per diverse squadre nel modenese ed anche nel bolognese. Non entro nelle questioni tecnico tattiche, ma posso affermare con certezza che questo è uno dei gruppi più uniti di cui ho fatto parte: sicuramente, lo spogliatoio è l’arma in più del Piumazzo.”

A quale compagno di reparto lanci la sfida su chi realizzerà più reti da qui a fine stagione?
“Senza alcun dubbio lancio la sfida a Dimitri Boni. Per capacità tecniche è sicuramente uno dei giocatori più importanti del nostro reparto offensivo, ma complici diversi infortuni non è ancora riuscito a trovare continuità di prestazioni. Sono convinto che nelle ultime partite sarà la nostra arma in più, lo aspettiamo tutti. E poi vedremo chi segnerà di più.”

Quanti gol pensi di poter fare da qui al termine della stagione?
“Non voglio promettere un numero preciso. Ciò che spero è di poter realizzare ancora diverse reti per essere importante per quello che è il nostro unico obiettivo: la salvezza!”

Una promessa in caso di permanenza in Seconda Categoria?
“Sono talmente concentrato su quest’obiettivo che non ho pensato ancora a niente. Mi ritengo un giocatore molto concreto e, quindi, prometto solo fatti e massimo impegno per la difesa dei nostri colori.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: